Carte geografiche e topografiche
Austriache

Sopra: bussole austriache Bézard, per impieghi militari: a sinistra l'Armeemodell II (1910), per Ufficiali. A destra il modello piů semplice per truppa (Coll. Ghersi)

Carta Scala Descrizione
ADAMELLO 1:50.000 Carta del Club Alpino Austriaco adattata dal Kriegsministerium Austriaco (1903)
TIONE und M. ADAMELLO 1:75.000 Carta dell'Istituto Geografico Militare austro-ungarico (1916).
TIONE und M. ADAMELLO 1:75.000 Carta dell'Istituto Geografico Militare austro-ungarico (1912).
STORO 1:75.000 Carta dell'Istituto Geografico Militare austro-ungarico (1912)
BELLUNO 1:75.000 Carta dell'Istituto Geografico Militare austro-ungarico (1905). Danneggiata
PIEVE DI LIVINALLONGO und LONGARONE 1:75.000 Carta dell'Istituto Geografico Militare austro-ungarico (1905). Danneggiata
TOBLACH und CORTINA D'AMPEZZO 1:75.000 Carta dell'Istituto Geografico Militare austro-ungarico (1905). Danneggiata
GEMONA 1:75.000 Carta dell'Istituto Geografico Militare austro-ungarico (1905). Danneggiata
SETTE COMUNI 1:75.000 Carta dell'Istituto Geografico Militare austro-ungarico (1905). Danneggiata
PIEVE DI CADORE 1:75.000 Carta dell'Istituto Geografico Militare austro-ungarico (1913). Danneggiata
SILLIAN und SANTO STEFANO DI CADORE 1:75.000 Carta dell'Istituto Geografico Militare austro-ungarico (1916). Danneggiata

CARTA TRENTINO EST E ALTO VICENTINO

(PORTACARTINA)

 

Carta topografica di grande scala con segni a matita blu probabilmente relativi a movimenti durante le battaglie del 1918. Completa del suo portacartina, apparteneva ad un Ufficiale del IR 74 che nel 1918 era di stanza in Valsugana.

CARTA MILITARE STELVIO E ADAMELLO 1:75.000 Grande carta dell'Istituto Geografico Militare austro-ungarico (Rilievi 1894, parzialmente corretto il 22/5/14)

 

TOPOGRAFIA

 

home