Stelutis alpinis

(Stelle alpine)

Se tu vens ca su ta' cretis, l che lr mi n sotert, al un splaz plen di stelutis: dal gno sanc 'l stt bagnt.

Par segnl une crosute je sculpide l tal cret: fra chs stelis nas l'arbute, sot di lr jo dur cuit.

Cjol s, cjol une stelute: je a ricuart dal nestri ben, tu i dars 'ne bussadute, e po platile tal sen.

Cuant che a cjase tu ss sole e di cr tu preis par me, il gno spirt atr ti svole: jo e la stele o sin cun te.


Traduzione:
Se tu vieni quass tra le rocce, laddove mi hanno sepolto, c' uno spiazzo pieno di stelle alpine: dal mio sangue stato bagnato. Come segno una piccola croce scolpita l nella roccia: fra quelle stelle nasce l'erbetta, sotto di loro io dormo sereno Cogli cogli una piccola stella: a ricordo del nostro amore. Dalle un bacio, e poi nascondila in seno. Quando a casa tu sei sola e di cuore preghi per me il mio spirito ti aleggia intorno io e la stella siamo con te.
 

Multimedia, precedente, canzone, pulsante Icona in Multimedia Control
Torna a elenco